A DENTI STRETTI: GRANDE ALEMANNO A BALLARO'

Nuovo Argomento   Rispondi all'argomento

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

A DENTI STRETTI: GRANDE ALEMANNO A BALLARO'

Messaggio  Admin il Mer Mar 12, 2014 11:51 pm

Politicamente tutto ci separa da Gianni Alemanno: prima di scrivere questo post su di lui, per scrupolo abbiamo ripassato la sua biografia politica, ed abbiamo fatto fatica a non vomitare. Umanamente, molto ci allontana da lui (anche se condividiamo la stessa fede religiosa) e si tratta di fattori pesantissimi.
Ma questo nostro “avversario” ieri sera a Ballaro' ha fatto una figura splendida: non ha sbagliato un intervento, non una battuta, e se le stesse frasi che ha detto fossero state pronunciate da uno dei “nostri”, saremmo orgogliosi di lui. Oltretutto, efficacissimo nella forma espressiva, come mai l'avevamo sentito (ci era sempre parso un oratore involuto, grigio, poco incisivo, mai brillante).
I due punti più salienti della sua partecipazione al dibattito televisivo, i due argomenti più pregnanti, sono stati a nostro avviso: 1) la contestazione del previsto taglio “renziano” del cuneo fiscale, che metterà 80 euro in tasca a 11 milioni di lavoratori dipendenti (diciamo noi: poca cosa per chi non arriva alla fine del mese con lo stipendio, servirà solo a scaldare i cuori ed attirare consensi in vista delle elezioni europee, e lascia esclusi troppi altri poveri), contrapponendo ad esso un ipotetico taglio dell'IRAP per le aziende che assumano personale: in questo modo si creerebbe lavoro e si darebbe la giusta priorità ai disoccupati, ovvero a coloro che stanno peggio di tutti ; 2) aver richiamato a più riprese la drammatica realtà del “fiscal compact” che impone all’Italia tagli da 40 miliardi all’anno per 15 anni.  Su questo tragico patto da noi sottoscritto, e sui costi sociali che comporta e preannuncia, tutti sembrano dormire, tanto i politici quanto i commentatori. A denti stretti, dunque, onore ad Alemanno.

Come abbiamo più volte riferito in queste pagine telematiche, noi da diversi mesi siamo attivi anche su TWITTER.
Qui, abbiamo visto piovere commenti negativi alla bella figura televisiva di Alemanno, da parte di persone che avrebbero condiviso le sue tesi sostenute ieri sera, e lo avrebbero fatto con entusiasmo, se a parlare fosse stato uno “dei nostri”. Non a caso le critiche non entrano nel merito degli argomenti, ma rinfacciano ad Alemanno il suo passato politico e la pessima conduzione di Roma.
Ebbene, noi “bidelli” siamo diversi: non parliamo né scriviamo per partito preso e siamo, nel nostro piccolo, “atleti del relativo”: in questo spirito pochi giorni fa abbiamo inaugurato la sezione del forum che ospita il presente topic. Lo abbiamo fatto per inseguire il bene dovunque esso si trovi intrecciato al male, che ad esso si avvinghia.
A denti stretti dunque onoriamo un comportamento di Gianni Alemanno, e non è la prima volta che gli dobbiamo riconoscere un merito: ci piacque non poco anche quando difese con coraggio la malfamata categoria dei tassisti dalle grinfie della “nostra” sinistra che li voleva rovinare. I tassisti che non sono”lobbisti” ma onesti lavoratori.  

Admin
Admin

Messaggi : 786
Data d'iscrizione : 10.07.09

Vedi il profilo dell'utente http://vivaibidelli.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Puoi rispondere agli argomenti in questo forum