IL FEMMINICIDIO, ultimo mito: una bolla mediatica!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

IL FEMMINICIDIO, ultimo mito: una bolla mediatica!

Messaggio  Admin il Mar Set 24, 2013 7:20 pm

IL FEMMINICIDIO NON ESISTE!!! Se troveremo il tempo e l'opportunità, ne discuteremo.

Admin
Admin

Messaggi : 786
Data d'iscrizione : 10.07.09

Vedere il profilo dell'utente http://vivaibidelli.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL FEMMINICIDIO, ultimo mito: una bolla mediatica!

Messaggio  Davide Selis il Mer Set 25, 2013 11:29 pm

Non solo ai femministi ed alle femministe, ripugna essere corretti ed imparare la verità da Angiolino Alfano. Ma la verità è sacra, anche quando promana da un simile personaggio politico, e non è pensabile che nella sua veste ufficiale di Ministro dell'Interno egli abbia fornito cifre e percentuali false. Dobbiamo quindi accettare l'evidenza che in Italia le vittime recenti di omicidio sono in netta maggioranza UOMINI. Di fronte a questa informazione, sorprendente perché cozza contro un mito creato di recente dalla stampa tendenziosa e da altri canali "informativi", la parte onesta e pensante dei sostenitori del femminismo si è arresa e ha battuto in ritirata. I più testardi ed "uterini", non si sono ricreduti nemmeno di fronte alle analisi chiarificatrici di coraggiosi giornalisti de "IL FATTO QUOTIDIANO", il giornale che ha avuto il merito (merito doppio, rivolgendosi un pubblico progressista e femminista) di mettere in discussione, smitizzare e demolire il presunto "FEMMINICIDIO". Riportiamo tramite link solo uno dei diversi articoli illuminanti apparsi nelle pagine de "il Fatto":
http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/05/11/femminicidio-numeri-sono-tutti-sbagliati/590171/
Nel mio piccolo sostengo le stesse tesi in TWITTER, dove incontro donne e uomini intelligenti, i quali non mi contrastano più anche se il loro cuore preferiva credere vera la bolla informativa che era stata diffusa ad arte (l'emotività fa vendere molto); incontro in TWITTER anche gli irriducibili, i quali dopo aver digrignato i denti mi chiudono gli accessi comunicativi, perché sostengo la tesi, per me ovvia e per loro ignobile, che IL FEMMINICIDIO NON ESISTE. Tanto attaccamento mi sa di morboso: mi sono convinto che questa gente PREFERISCA che vi sia un alto numero di cadaveri femminili, una crescita esponenziale, esplosiva del presunto fenomeno in questione. Essi vogliono i cadaveri femminili, e ne vogliono tanti, per eccitarsi.

Davide Selis

Messaggi : 86
Data d'iscrizione : 21.07.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL FEMMINICIDIO, ultimo mito: una bolla mediatica!

Messaggio  Admin il Gio Nov 07, 2013 10:53 pm

La recente legge sul contrasto al “femminicidio” (decreto legge 93/2013 “Disposizioni urgenti in materia di sicurezza e per il contrasto della violenza di genere, nonché in tema di protezione civile e di commissariamento delle province”, varato dal governo Letta in pieno agosto, successivamente modificato e diventato legge lo scorso 11 ottobre), viene criticata in un articolo lucido di Marina Zenobio e Tania La Tella, due punte di diamante del femminismo culturale e militante italiano, due persone indubbiamente serene ed equilibrate, ad onta dei pregiudizi che forse pure noi nutriamo per il movimento di cui fanno parte. Invito tutti a leggere questo articolo:
http://popoff.globalist.it/Detail_News_Display?ID=90131
Per uno di quei paradossi di cui l'Italia è piena, le due illuminate articoliste più sopra citate, le quali ben difficilmente apprezzerebbero il presente topic, in quanto appaiono molto legate al termine-categoria “femminicidio”, finiscono per confermare le nostre tesi con affermazioni molto esplicite:
“Purtroppo di straordinario nella violenza maschile contro le donne c’è ben poco, non è una emergenza in quanto è un dato strutturale della nostra società che non può essere affrontato con misure straordinarie...”
“Continuiamo ad essere convinte che non si può affrontare un problema strutturale come quello della violenza sulle donne e sui minori, attraverso una legge “emergenziale”...”.
A questo punto fermiamoci un momento per riflettere...

Admin
Admin

Messaggi : 786
Data d'iscrizione : 10.07.09

Vedere il profilo dell'utente http://vivaibidelli.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL FEMMINICIDIO, ultimo mito: una bolla mediatica!

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum