Spaventosa Santanché, su Berlusconi e leaders "comunisti"

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Spaventosa Santanché, su Berlusconi e leaders "comunisti"

Messaggio  italiota il Ven Apr 05, 2013 11:21 pm

Avevo esternato in "twitter" il mio fastidio e la mia stanchezza di vedere Daniela Santanché con tanta frequenza in televisione: la suddetta onorevole non ha infatti un un consenso elettorale o un seguito di popolo tali da giustificare questo abbonamento. Si è generata dunque una "sovraesposizìzione di immagine". Ma ieri sera, a "Servizio Pubblico" di Michele Santoro, la Santanché è stata utilissima. Perché ha aperto gli occhi a non pochi ascoltatori su due fenomeni, sui quali io per primo avevo fin qui esercitato la rimozione, come molti altri "progressisti":
1) Berlusconi è non solo votato ma realmente*amato" da molti italiani, è uno dei pochissimi autentici leaders in circolazione (perché mai il centro-destra dovrebbe disfarsene? i voti li porta lui...);
2) Berlusconi ha il "merito" storico di aver fatto fuori, bruciato definitivamente, ben 6 leaders antagonisti ("comunisti", lei li ha definiti, anche se Rutelli non lo era affatto e Veltroni pure).
E' agghiacciante, ma le devo un riconoscimento per avermi aperto gli occhi e fatto vedere due evidenze che non volevo scorgere.

italiota

Messaggi : 80
Data d'iscrizione : 21.07.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum