Fiction su Agostino d'Ippona

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Fiction su Agostino d'Ippona

Messaggio  Bianca il Gio Set 03, 2009 11:31 pm

Ho appreso dal telegiornale la notizia che la RAI ha realizzato un film sulla figura di Sant'Agostino, che dovrebbe essere di prossima programmazione.
Sono curiosa di vedere la trasposizione cinematografica della vita di un filosofo study e poi sarò di parte, agostiniana of course, ma la notizia mi ha messo di buonumore, sarà perchè il mio amore per la Filosofia nacque proprio sulle orme di Sant'Agostino.

Bianca

Messaggi : 179
Data d'iscrizione : 30.07.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fiction su Agostino d'Ippona

Messaggio  Admin il Ven Set 04, 2009 4:27 pm

Grazie Bianca di questa preziosa informazione. Metto però le mani avanti: sarà quasi certamente una delusione per noi e per tutti gli amanti della filosofia: l'atletismo del pensiero non si può tradurre in rappresentazione scenica.

Admin
Admin

Messaggi : 786
Data d'iscrizione : 10.07.09

Vedere il profilo dell'utente http://vivaibidelli.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fiction su Agostino d'Ippona

Messaggio  carloiscrittocgil il Dom Set 06, 2009 2:55 pm

Temo che Davide abbia ragione,poi la fiction si presta ancora meno rispetto al grande schermo.Uno dei miei più cari amici fa lo sceneggiatore e mi racconta,quando è impegato con fiction varie, cosa la produzione chiede per alzare l'audience.
Bianca,vorrei invece segnalarti un pregevole lavoro dell'attore Gerard Depardieu su le "Confessioni" di Agostino. Non so se ci sono dei dvd i circolazione,è un lavoro per nulla esteticheggiante ma partecipato.Lo vidi a Roma tre o quattro anni fa,ma forse già lo conosci.......
A presto



Admin ha scritto:Grazie Bianca di questa preziosa informazione. Metto però le mani avanti: sarà quasi certamente una delusione per noi e per tutti gli amanti della filosofia: l'atletismo del pensiero non si può tradurre in rappresentazione scenica.

carloiscrittocgil

Messaggi : 38
Data d'iscrizione : 28.07.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fiction su Agostino d'Ippona

Messaggio  Bianca il Dom Set 06, 2009 8:16 pm

Non avevo sentito parlare del lavoro di Depardieu, davvero interessante! Ho idea che tu sia stato davvero fortunato a vederlo...
Sulla fiction della RAI , non dispero, anzi il fatto che il Santo Padre, almeno stando a quanto affermano le agenzie, abbia avuto parole di lode per l'opera del regista Christian Duguay, mi fa ben sperare.

Bianca

Messaggi : 179
Data d'iscrizione : 30.07.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fiction su Agostino d'Ippona

Messaggio  Admin il Dom Gen 31, 2010 11:28 pm

Finalmente abbiamo visto la prima puntata. Sembra proprio che Bianca abbia avuto un fiuto notevole: un lavoro assai decoroso. ed avvincente ed istruttivo, secondo me, al primo impatto.

Admin
Admin

Messaggi : 786
Data d'iscrizione : 10.07.09

Vedere il profilo dell'utente http://vivaibidelli.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fiction su Agostino d'Ippona

Messaggio  emma il Mar Feb 02, 2010 1:16 am

Ehilà, salve a tutti, ma lo sapete che vi volevo proprio parlare di questo film ?

Al bacio.

Sentite, qualche furbizia c'è, era ovvio, ma a me è piaciuto proprio assai, specialmente stasera, la scena della conversione, chiamiamola così, la scena del momento più alto tra lui e Ambrogio è stata bellissima, mi ha preso proprio, bravissimi gli attori e il regista. Bello, mi è piaciuto, non il finale, quello molto falso e scontato, ma mi è piaciuto il film nel suo insieme.


Devo dire la verità, ho un debole per Preziosi, che è un capolavoro, diciamolo, ma la sua bravura lo rende superiore alla sua bellezza, poi Monica Guerritore molto intensa, e anche Andrea Giordana splendido nella parte.


Vabbè, mi è piaciuto tanto.


Ma la cosa essenziale è un'altra, io sapevo veramente poco di Sant'Agostino, è il colmo per chi è andata dalle suore, lo so, ma è così, immagino la stragrande maggioranza delle persone, quindi la trovo un'opera benemerita.

Devo dire che nel finale mi ricordava tanto Giovanni Paolo, suppongo fatto apposta : " Non abbiate paura... ", ma certamente è servito per renderlo più vicino a tanti e più attuale, e hanno fatto bene.

Sono sicurissima che in tanti, profani come me, ce lo andremo a leggere, ed è proprio come una nuova linfa, io l'ho sempre vissuto quasi con paura e sudditanza, troppo superiore, troppo "filosofico", e invece lo sento adesso reale.

Bè, mi è piaciuto proprio tanto.




Deus non deserit si non deseratur.

Dio non abbandona se non è abbandonato. (De nat. et gr. 26, 29)



Ciao

emma

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 11.07.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fiction su Agostino d'Ippona

Messaggio  cigoli il Mar Feb 02, 2010 10:19 pm

È piaciuto anche a me. Avrei preferito una maggiore sottolineatura della conversione. Ambrogio è stato un maestro per Agostino e probabilmente avrebbe potuto occupare uno spazio maggiore. Il turbamento per la gratuita strage di cristiani davanti al Duomo è irrorata dagli incontri con Ambrogio e la maturazione di Agostino avviene su questo doppio binario: la constatazione delle insufficienze politiche imperiali (qui trattate comunque come comparse quando anch'esse hanno un ruolo più articolato che non una madre capricciosa e un figlio viziato) e l'incontro con il forte pensiero di Ambrogio.
E poi la lungimiranza politica di Agostino, la positività con cui guarda ai "barbari" ben sviluppata nel capitolo I della sua Città di Dio che per molti versi considera migliori dei pagani e che, nello sceneggiato, è ripresa nel dialogo con Genserico presso Ippona.
Un po' stupidina la rappresentazione del concilio di Cartagine che vedrà la condanna dei Donatisti. Confuso il sacco di Ippona, in verità avvenuto ad un anno dalla morte di Agostino. Ma nel complesso è stata una bella fiction e visto che hanno cercato di tenere ad un buon livello la scenografia (vedi ad esempio la formella credo posta davanti all'altare di Ambrogio, in verità una delle formelle della coeva porta di Santa Sabina) si poteva forse evitare qualche scivolata come il libro che legge Agostino prima della conversione ... quasi scritto a stampa.

cigoli

Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 12.10.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fiction su Agostino d'Ippona

Messaggio  emma il Gio Feb 04, 2010 2:16 am

E lo stavo aspettando con timore Aldo Grasso, il miglior critico secondo me, insomma non l'ha ucciso, altre volte lo fa senza problemi, e quindi è già molto, ma insomma parla del genere, effettivamente sempre uguale, ed evita accuratamente ogni complimento, forse gli sembrava troppo.

Mi consolo pensando appunto che non l'ha tranciato di brutto, credetemi è già un successo.


http://video.corriere.it/?vxSiteId=404a0ad6-6216-4e10-abfe-f4f6959487fd&vxChannel=Televisioni&vxClipId=2524_0878a0ae-10da-11df-ab8f-00144f02aabe&vxBitrate=300

emma

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 11.07.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

S.Agostino

Messaggio  Patty B. il Mer Feb 10, 2010 12:03 am

E' piaciuto tantissimo anche a me, bravi attori, sceneggiatura veramente ok!!! Patty B.

Patty B.

Messaggi : 78
Data d'iscrizione : 17.01.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fiction su Agostino d'Ippona

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum