Merola, Veronesi e Grillini sull' AMORE OMOSESSUALE

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Merola, Veronesi e Grillini sull' AMORE OMOSESSUALE

Messaggio  Admin il Ven Giu 24, 2011 9:47 pm

La polemica è nota: Virginio Merola, neo-sindaco di Bologna, aveva dichiarato la sua intenzione di avvantaggiare le coppie regolarmente sposate in determinate graduatorie comunali, come quella per l' assegnazione delle case CLICCATE QUI;

l' associazione dei gay di Bologna era insorta rivendicando pari diritti ed opportunità, non solo per i cittadini che essa rappresenta, ma anche per i precari e per tutte le altre categorie sociali alle quali il matrimonio è precluso; il sindaco aveva risposto con un proclama di tipo ideale, dicendosi favorevole al matrimonio fra persone dello stesso sesso, che però attualmente la legge italiana non prevede.

Qui si è inserita l 'autorevole voce di Veronesi: "«Quello omosessuale è l’amore più puro, al contrario di quello eterosessuale, strumentale alla riproduzione».
«Io, come potete immaginare - ha detto Veronesi, a margine di una conferenza per presentare la sua iniziativa The future of science - la penso all’opposto: l’omosessualità è una scelta consapevole e più evoluta. L’amore omosessuale è quello più puro»; in quello eterosessuale, invece, una persona direbbe «io ti amo non perchè amo te, ma perchè in te ho trovato la persona con cui fare un figlio. Nell’amore omosessuale invece non accade: si dicono "amo te perchè mi sei vicino, il tuo pensiero, la tua sensibilità e i sentimenti sono più vicini ai miei". Quindi sono sul fronte opposto anche ideologicamente rispetto a Merola».
http://corrieredibologna.corriere.it/bologna/notizie/politica/2011/23-giugno-2011/veronesi-contro-merola-l-amore-gay-piu-puro--190934003970.shtml.

Ha reagito vivacemente alle parole di Veronesi Carlo Giovanardi, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio: "Non è mancato molto tempo dalle dichiarazioni di Veronesi che è arrivato il commento di Carlo Giovanardi, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio che ha anche voluto rispondere a una dichiarazione di Vasco Rossi sull’alcol e la guida: «Vasco Rossi e Umberto Veronesi sono in corsa per il premio `delirio d’estate´, il primo per aver definito vergognose le leggi che impediscono di guidare ubriachi, il secondo per aver definito il rapporto omosessuale più puro di quello eterosessuale perché quest’ultimo è finalizzato alla procreazione». http://www.ilsecoloxix.it/p/italia/2011/06/23/AOTT5se-giovanardi_prende_veronesi.shtml.

Un diverso commento alle parole di Veronesi è stato dato da Franco Grillini, storico attivista del movimento omosessuale italiano:
"Grazie a Veronesi! Perché in questo momento contraddistinto da una miriade di polemiche strumentali e da una destra sempre più omofoba, la sua voce che si alza chiara e forte per affermare che anche l'amore omosessuale è legittimo e puro, è stata davvero una gradita sorpresa". Esordisce così Franco Grillini, presidente di 'Gaynet' e storico attivista del movimento omosessuale italiano.
Tuttavia, prosegue Grillini, "è già stato ampiamente dimostrato come i meccanismi dell'innamoramento e della passione amorosa siano esattamente identici in tutti gli esseri umani, eterosessuali e non". Quello che cambia, ha proseguito, "è semplicemente l'oggetto dell'amore che negli omosessuali è costituito dalle persone dello stesso sesso". http://bologna.repubblica.it/cronaca/2011/06/23/news/grillini_grazie_veronesi_ma_l_amore_uguale_per_tutti-18136992/

Un primo nostro commento: immagina (alla John Lennon), un mondo nel quale le parole di Veronesi possano essere ascoltate con rispetto, serenità e divertimento anche dagli eterosessuali cattolici.
Un secondo commento: abbiamo ammirato il garbo e l' equilibrio di Grillini.
Qualcuno vuol dire la sua?







Ultima modifica di Admin il Lun Ago 29, 2011 11:23 pm, modificato 1 volta

Admin
Admin

Messaggi : 785
Data d'iscrizione : 10.07.09

Vedere il profilo dell'utente http://vivaibidelli.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Merola, Veronesi e Grillini sull' AMORE OMOSESSUALE

Messaggio  Bianca il Lun Giu 27, 2011 9:54 pm

Trovo assurdo distinguere tra un amore migliore e uno meno perfetto. Allo stesso modo trovo assurdo che lo Stato privi parte dei suoi cittadini del diritto a sposare la persona che amano.

Bianca

Messaggi : 179
Data d'iscrizione : 30.07.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Merola, Veronesi e Grillini sull' AMORE OMOSESSUALE

Messaggio  Davide Selis il Gio Giu 30, 2011 11:50 pm

Cara Bianca, grazie dell' intervento, prezioso come sempre. Permettimi di fare l' avvocato del diavolo in un contradditorio con te, per animare il dibattito. Mi sembra che tu abbia dimenticato una lezione di uno dei tuoi autori preferiti, tale Bertrand Russell, che a me piace assai meno. In uno dei suoi testi più divulgativi, "Matrimonio e morale", Russell espresse un' idea che io da giovane fui portato a condividere, e che da allora non ha cessato di "lavorarmi dentro". La esprimo con parole mie, perché è troppo faticoso ritrovarla nella versione originale, ma sono certo di non travisarne il contenuto. Russell scriveva che il matrimonio è quella istituzione alla quale si ricorre per avere figli, e quindi per garantire a questi ultimi condizioni di sicurezza, come poter contare in via definitiva sulla protezione, l'affetto e la vicinanza di entrambi i genitori. Invece, per amarsi, per vivere una passione romantica, per l' amore di coppia in sè e per sè, non vi è alcun bisogno del matrimonio. Questo concetto mi influenzò a tal punto da farmi sempre venire la tentazione del compatimento, quando il matrimonio viene rivendicato come diritto da tutte la categorie, e le individualità, di persone che non possono o non intendono procreare. Amatevi liberamente, mi verrebbe da gridare loro, che bisogno avete di sposarvi ?
Poi però succede che non si trova casa a buon mercato se non si è sposati, come ci insegna l' episodio di cronaca bolognese (le dichiarazioni del sindaco Merola) rievocando il quale si è aperto questo topic. Allora forse ha ragione Bianca. Mi chiedo tuttavia se sia meglio modificare il criterio per l' assegnazione degli alloggi ( e degli assegni di famiglia in busta paga, e di tanti altri privilegi dei coniugi regolari) oppure consentire il matrimonio-gay. Contro quest' ultima possibilità, comunque, a tutt' ora non intendo pronunciarmi, per quanto possa valere la mia debole opinione.

Davide Selis

Messaggi : 86
Data d'iscrizione : 21.07.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Merola, Veronesi e Grillini sull' AMORE OMOSESSUALE

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum