Chi nega la storia sparirà dalla storia! (su "Giovinezza" al festival di San Remo, n.d.r.)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Chi nega la storia sparirà dalla storia! (su "Giovinezza" al festival di San Remo, n.d.r.)

Messaggio  ivanox il Sab Nov 06, 2010 1:53 pm

Chi nega la storia sparirà dalla storia!
Figuriamoci se in Italia poteva mai passare l'idea di far
cantare, in TV, tanto "Bella Ciao" quanto "Giovinezza",
come rappresentative di epoche oramai lontane!

In un paese dove trionfano "Il Grande Fratello" e similari,
c'è chi pensa a mobilitarsi, non per far cessare l'idiozia
di queste trasmissioni che incretiniscono il popolo, ma perchè
trova addirittura anticostituzionale accumunare, musicalmente,
"Bella Ciao" con "Giovinezza".

Lasciando da parte "Bella Ciao", adottata dai Partigiani, ma
originata da un bellissimo canto di lavoro della risaia sul
quale solo gli anticomunisti viscerali hanno qualcosa da ridire,
di cosa si può accusare "Giovinezza"?

Nacque come Inno Goliardico all'inizio del '900, e tale
impronta gli è rimasta anche nella trasposizione fatta
per il Regime.

Nel mio CD vi è questo testo:

"Salve, o popolo d’eroi
salve, o Patria immortale!
Son rinati i figli tuoi
con la Fe’ nell’Ideale.
Il valor dei tuoi guerrieri,
la virtù dei pionieri,
la vision de l’Alighieri
oggi brilla in tutti i cuor.

Giovinezza, giovinezza,
primavera di bellezza,
della vita nell’asprezza
il tuo canto squilla e va!"

C'è forse qualche cosa di minaccioso per la democrazia
in questo incipit?
Bastava che a Sanremo non si procedesse oltre per evitare
di incontare parole poco raccomandabili come "Mussolini"
e "Fascismo", e non si sarebbe verificata alcuna apologia
del passato.

Che colpa ne ha questa bella musica se piaceva ai gerachi
fascisti e se, di conseguenza, ha connotato un'epoca così
importante per l'Italia?

Togliatti, che non era un omuncolo come quelli di adesso,
ma aveva una visione lucida del mondo, riconosceva che il
Fascismo avesse un consenso enorme nella Italia degli anni
'30, e lo combatteva come poteva, senza negare la realtà
ma tenendone freddamente conto.

Tuttavia la razza degli omuncoli è ben distribuita anche a
destra, dove si trovano cervellini che vorrebbero cambiare nome
a certe strade come via Lenin, via Carlo Marx, via Stalingrado,
via Armata Rossa, ecc. o si turano le orecchie se sentono il più
bell'Inno che sia mai stato scritto: "L'Internazionale".

Quando accetteranno, gli omuncoli, l'idea che sono esistiti,
nel tripudio popolare, tanto il Fascismo quanto il Comunismo,
e che un numero indefinibile di persone in buona fede ci hanno
creduto e sono morti per le loro idee, giuste o sbagliate che
fossero?

Nel calendario della storia non si parla di torti e ragioni,
ma solo di fatti e di date, senza togliere il diritto, a chi
vinse, di giudicare.

Chi vuol cancellare la storia, finirà nella pattumiera
della storia, siano teste di manzo di sinistra che di
destra.
ivanox

ivanox

Messaggi : 114
Data d'iscrizione : 04.03.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi nega la storia sparirà dalla storia! (su "Giovinezza" al festival di San Remo, n.d.r.)

Messaggio  Admin il Sab Nov 06, 2010 2:35 pm

Due obiezioni:
1) L'esecuzione di "Giovinezza" non è stata censurata in un documentario storico, il che sarebbe equivalso ad una negazione della storia. Ma al festival di San Remo... questo canto che ci azzeccava? L'operazione di "revival" sarebbe stata facilmente fraintesa (oppure, come io temo e credo, "bene intesa", secondo l'intenzionalità del messaggio culturale ovvero come qualunquistica equiparazione dei due canti, nel loro testo e nella loro valenza simbolica).

2) La strofa che Ivanox avrebbe ammesso come innocua non mi pare tanto neutrale, quanto al contenuto. Se non fu un frutto del fascismo fu di certo un suo precorrimento, come la storia avrebbe poi dimostrato.

Admin
Admin

Messaggi : 786
Data d'iscrizione : 10.07.09

Vedi il profilo dell'utente http://vivaibidelli.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi nega la storia sparirà dalla storia! (su "Giovinezza" al festival di San Remo, n.d.r.)

Messaggio  ivanox il Dom Nov 07, 2010 5:41 pm

Secondo le notizie di stampa, nella ricorrenza del 150°
dell'Unità d'Italia, al Festival di Sanremo si sarebbero
eseguite alcune decine di brani musicali significativi
per questo secolo e mezzo vita Italiana.

Posso supporre, ad esempio, "La Bella Gigogin", "La Canzone
Del Piave", "'O Surdato 'Nnammurato", "Tulli Tulli Pan",
"Mille Lire Al Mese", ecc; ci stavano, quindi, anche "Bella Ciao"
e "Giovinezza", perchè molto conosciute e cantate nel corso degli
anni.

Per quanto riguarda le parole della strofa e del ritornello,
mi sembrano adeguate al tempo in cui furono scritte, e comunque
non più bellicose di quelle di "Fratelli D'Italia" che furono
ritenute ottimali nel 1946, quando fu adottato come Inno
Nazionale della Repubblica Italiana.

E i nostri Padri Costituenti non si sognarono neppure di
censurare certe frasi dell'Inno:
"I bimbi d'Italia / Si chiaman Balilla...
...Il sangue d'Italia / E il sangue Polacco / Bevé col Cosacco,
Ma il cor le bruciò... ...Uniti per Dio / Chi vincer ci può?"

Quindi, sul palco dell'Ariston, si sarebbe come sfogliato
una collezione di giornali polverosi, senza affermare che
Fascismo e Antifascismo si sono equivalsi.
Evidentemente c'è chi non gradisce che si guardino i
ricordi accantonati in soffitta!
Di che cosa avranno mai paura, questi censori della TV?

In generale, non si possono giudicare fatti d'altri tempi con
il sentire di oggi, altrimenti non potremmo lodare la Democrazia
Ateniese, l'Impero Romano, la Democrazia Statunitense, perchè
dovremmo nasconderne gli eccidii, gli sterminii, i genocidii che
furono compiuti; dunque, se non tenessimo conto delle diverse
epoche, finiremmo col mettere tutto sullo stesso piano, e
condannare tutto e tutti come condanniamo la Germania di Hitler!
ivanox

ivanox

Messaggi : 114
Data d'iscrizione : 04.03.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi nega la storia sparirà dalla storia! (su "Giovinezza" al festival di San Remo, n.d.r.)

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum