Pedofilia, celibato dei preti e silenzio della Chiesa

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Pedofilia, celibato dei preti e silenzio della Chiesa

Messaggio  Admin il Gio Apr 08, 2010 10:47 am

Per me è bellissimo il commento di Don Giorgio De Capitani:


Admin
Admin

Messaggi : 786
Data d'iscrizione : 10.07.09

Vedere il profilo dell'utente http://vivaibidelli.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pedofilia, celibato dei preti e silenzio della Chiesa

Messaggio  Admin il Gio Apr 08, 2010 10:52 am

Mi sembra che qualcosa non funzioni nel video, per cui rimando tramite link allo stesso discorso, per iscritto:
http://www.dongiorgio.it/pagine.php?id=2057

Admin
Admin

Messaggi : 786
Data d'iscrizione : 10.07.09

Vedere il profilo dell'utente http://vivaibidelli.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pedofilia, celibato dei preti e silenzio della Chiesa

Messaggio  Admin il Lun Apr 12, 2010 9:59 pm

Faccio mio il discorso di Don Giorgio, che ho trovato lucidissimo ed umano, con due commenti:

1) forse il modo corretto e più produttivo di impostare la questione del celibato dei preti non è la domanda "vogliamo dare moglie ai preti ?" bensì "è giusto che uomini coniugati possano fare i sacerdoti ?".


2) Mi pare verosimile che la sessualità inibita, impedita e compressa possa causare certe deviazioni. Temo e sento vero anche ciò che teme, e ritiene Don Giorgio: che il fenomeno della pedofilia clericale sia diffusissimo, ben oltre quanto è emerso fin qui.

Però la mia generazione, quella dei "bambini degli anni '50" quasi mai incontrava i preti pedofili, ma quasi sempre i "preti cattivi". Tanto che si è creato un luogo comune, uno slogan: "I PRETI SONO CATTIVI".

Molti di loro erano tremendi nel contrastare la sessualità giovanile e nel nevrotizzare gli adolescenti, alcuni dei quali sono stati rovinati e condannati all'impotenza da adulti, per l'educazione repressiva e traumatica.

Certamente quasi tutti questi casi di intolleranza morbosa e di fobia per la sessualità giovanile, con conseguenti violenze "educative", non vi sarebbero stati se i preti non avessero patito la preclusione del piacere sessuale, e la conseguente invidia, cosciente o inconscia, per gli uomini liberi.

Concordo con Don GIorgio però che il celibato è preferibile, quando sia il frutto di una scelta totalmente libera. Molto spesso infatti un sacerdote può essere chiamato dalla sua missione pastorale a compiere scelte eroiche (poco o tanto), nei confronti delle quali i vincoli familiari, gli affetti familiari e la responsabilità di padre di famiglia, sono freni potentissimi.

Admin
Admin

Messaggi : 786
Data d'iscrizione : 10.07.09

Vedere il profilo dell'utente http://vivaibidelli.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pedofilia, celibato dei preti e silenzio della Chiesa

Messaggio  Admin il Mar Apr 13, 2010 7:05 pm

In un giornaletto gratuito,distribuito per strada, si può talvolta trovare una perla. E' il caso di "City", da cui traggo una intervista ad un importante teologo, oggi laico, attinete al nostro tema:

CLICCATE QUI

Admin
Admin

Messaggi : 786
Data d'iscrizione : 10.07.09

Vedere il profilo dell'utente http://vivaibidelli.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pedofilia, celibato dei preti e silenzio della Chiesa

Messaggio  emma il Mar Apr 13, 2010 11:26 pm

Sono perfettamente d'accordo.

Anche suore "cattive", anche "cattive" tra di loro, poi, e dopo tanti e tanti e tanti anni, ho capito il motivo, e mi ha fatto così male rendermene conto.

Ho respirato quell' aria, impalpabile, soft, da bambine quali eravamo noi figuriamoci che potevamo capire, anche a 18 anni, repressione, comune a tutto l'ambiente dell' epoca, e altro, quel qualcosa di altro sussurrato e neanche capito, ma c'era, ora lo so, ora soltanto potrei definirlo.

Mi ricordo la lezione su Lesbia della nostra adorata insegnante di latino e greco,fece di tutto per non farci capire niente, da ridere se ci penso. Era la migliore, la più amata da noi ragazze e chiaramente la più odiata dalle altre suore, era bella, troppo simpatica e buona, troppo perbene, troppo piena di luce, vera, poi la mandarono via, era troppo perbene, mi voleva bene, era onesta, non era "clericale", l'abbiamo amata tanto e ci ha fatto amare la letteratura greca e latina, ma insomma che voglio dire, voglio dire che il nostro e il suo era un amore, quasi un transfert, luminoso, senza ombre, il nostro.

Vabbè, stop.

L'autocensura è sempre dentro di me, lo so, di meno ma c'è ancora.

C'è un film terribile di Zeffirelli tratto da Verga, mamma come mi fece stare male, Storia di una capinera, povere donne costrette a farsi suore, così come tanti poveri uomini, potremmo dire.

Basta con questo celibato, basta una volta e buona.

emma

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 11.07.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pedofilia, celibato dei preti e silenzio della Chiesa

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum