PO, ECOSISTEMA A RISCHIO

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

PO, ECOSISTEMA A RISCHIO

Messaggio  Admin il Gio Feb 25, 2010 4:37 pm

Traggo dal "CORRIERE DELLA SERA":
"ECOSISTEMA A RISCHIO - La marea di olio combustibile sta mettendo a rischio un intero sistema ecologico ed economico. «Tutto l'ecosistema fluviale è in pericolo ed ora si pensa anche al Delta del Po, una delle zone umide più importanti d'Italia e d'Europa per la migrazione e lo svernamento degli uccelli acquatici», denuncia il Wwf in un comunicato. «Il Delta del Po in questo momento è estremamente vulnerabile - spiega il Wwf - anche a causa del livello delle acque del fiume che permette una connessione diretta con molti rami laterali e con le aree di maggiore interesse naturalistico. In questa stagione, nelle zone umide deltizie vi sono migliaia di uccelli alla vigilia della cova e della stagione di riproduzione: anatre (germani reali, morette, moriglioni, mestoloni, alzavole), aironi (aironi cenerini, aironi bianchi maggiori, garzette, aironi guardabuoi), limicoli (avocette, pantane, piro piro). Inoltre quest'area è fondamentale per la presenza di molte specie di pesci che si riproducono, transitano o trovano qui rifugio come l'anguilla, la cheppia, la savetta, il muggine calamita, o, nelle zone umide tra i canneti, come il luccio e la tinca. Non vanno poi dimenticati anfibi e rettili come ad esempio la testuggine palustre». Il Wwf si augura quindi che vengano adottate tutte le misure necessarie ed utili a scongiurare che l'ondata di petrolio arrivi al Delta del Po, altrimenti gli effetti su golene, canneti di foce, lagune e tratti costieri potrebbero essere devastanti."

Admin
Admin

Messaggi : 786
Data d'iscrizione : 10.07.09

Vedere il profilo dell'utente http://vivaibidelli.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum